I miei dati
Ordini
I miei eBook
Help
Login / Registrati
eBOOK
eREADER
LIBRERIE INDIeBOOK
Inserisci i termini di ricerca o il codice dell'eBook 
 
 
Estratto
Vorrei che fosse già domani
Prezzo:
€ 2,99
Formato:
EPUB
Disponibile anche nella versione PDF
Compatibilità:
Tutti i dispositivi
Cloud:
Dimensione:
513,0 KB
Lingua:
it
 

Scopri QUI come leggere i tuoi eBook

<p><b>Una storia sulla sincerit&agrave; dell&rsquo;amicizia. L&rsquo;amicizia che, quando arriva, sconvolge tutta la nostra vita. E ci regala una nuova prospettiva su noi stessi e sul nostro posto nel mondo.</b></p><p><em>Era come se l&rsquo;anima di Paolo, sciogliendosi in mille gocce, le fosse piovuta nel cuore. Era sempre stato quello il posto di Paolo, il suo cuore, da sempre, gi&agrave; da prima che si incontrassero. Da prima del big bang. Da prima del mondo. Da prima di tutto.</em></p><p>Al liceo &egrave; giorno di manifestazione. Nei corridoi deserti, Paolo cerca agitato tra i suoi post-it quello su cui ha annotato le coordinate per arrivare in classe. Ormai non pu&ograve; pi&ugrave; farne a meno. Perch&eacute; da quando, tre anni prima, un brutto incidente gli ha fatto perdere il senso dell&rsquo;orientamento, la sua vita &egrave; diventata un insieme di istruzioni numeriche, che gli permettono di confondersi tra gli altri, di sembrare uno come tanti. Ma all&rsquo;improvviso, in un momento di distrazione, il suo sguardo incrocia due profondi occhi verdi. Quelli dell&rsquo;esuberante Cristina che, dopo settimane di assenza, si &egrave; decisa a darla vinta a sua madre e a rientrare a scuola, anche se non ne ha alcuna voglia. Il loro incontro dura un attimo. Ma quell&rsquo;attimo indimenticabile &egrave; sufficiente a cambiare ogni cosa. A poco a poco, tra bigliettini scambiati di nascosto sotto il banco e pomeriggi passati sui libri, Cristina, mossa da una curiosit&agrave; che non riesce neanche a spiegarsi, rompe il guscio dentro al quale Paolo si &egrave; rinchiuso. Gli fa capire che l&rsquo;invisibilit&agrave; non &egrave; la soluzione a tutti i problemi. E Paolo, finalmente<br />pronto a lasciarsi andare di nuovo, convince Cristina a non rinunciare alla propria unicit&agrave;. Insieme sentono di poter superare ogni ostacolo ed essere s&eacute; stessi di fronte al mondo, che fa sempre un po&rsquo; paura. Per questo vorrebbero che il tempo a loro disposizione non finisse mai e che fosse sempre domani, per iniziare ogni giornata mano nella mano. Ma il passato torna a far visita a Paolo e lo costringe a prendere una delle decisioni pi&ugrave; difficili. Perch&eacute; non c&rsquo;&egrave; legame pi&ugrave; forte di quello che si conquista ogni giorno. Un legame che niente pu&ograve; spezzare. Nemmeno un tempo che sembra infinito. </p><p><em>Vorrei che fosse gi&agrave; domani</em> nasce dalla straordinaria collaborazione tra Miriam Candurro e Massimo Cacciapuoti. Le loro voci si fondono per esplorare con tatto e sensibilit&agrave; il fragile mondo dell&rsquo;adolescenza, fatto di contraddizioni e istanti perfetti. E ci insegnano che non esistono ostacoli insuperabili. Esiste solo la voglia di vivere, che ci permette di imboccare la strada giusta per la felicit&agrave;.</p>